Roma – 13 Settembre 2021. Tra green pass e mascherine, si torna a scuola. In presenza. Dopo mesi di lezioni in didattica a distanza (DAD) e compiti su Classroom studenti e docenti potranno finalmente ricominciare in classe. Ed è in questa occasione che vengono diffuse le prime immagini del docu-film CAPUT MUSICAE, tra centro e periferia: Omnia Vincit Musica, un film nato dalla proposta del progetto Roma Caput Peripheriae per il bando A2 Visioni Fuori-Luogo che ha visto capofila il Liceo Ginnasio Statale Terenzio Mamiani di Roma, assieme all’Istituto Blaise Pascal di Pomezia ed al Liceo Anco Marzio di Ostia e girato in pieno lockdown questa primavera.

CAPUT MUSICAE è un prodotto audiovisivo  finanziato dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Cultura attraverso l’iniziativa “Cinema per la Scuola: i progetti delle e per le scuole”. Il progetto, inizialmente, ha visto la partecipazione di un gruppo selezionato di trenta studenti dei tre istituti ad un corso laboratoriale sul cinema curato da docenti dell’Università LUMSA e dell’Osservatorio Cinemonitor – Sapienza Università di Roma sulle teorie e sulle tecniche del linguaggio audiovisivo e sulla scrittura di un film (classi tenute online lo scorso autunno), il tutto confluito nella realizzazione del docu-film CAPUT MUSICAE, a cui hanno partecipato gli studenti stessi aderenti all’iniziativa e come attori e come troupe tecnica dopo essere stati già coinvolti in fase di scrittura prima e di promozione poi. I ragazzi sono stati affiancati da professionisti del settore nel corso di questi mesi di lavoro sul film (cominciato con la scrittura fin da dicembre 2020 attraverso incontri online e scene assegnate via classroom): ha curato il progetto seguendone la produzione creativa ed esecutiva, nonché come responsabile comunicazione, Alessandra Carrillo (Wanders Entertainment) coinvolgendo Tiki alla regia (che firma, assieme a Carrillo, il soggetto ispirato alla proposta del progetto Roma Caput Peripheriae) e facendo riferimento a Piero Balzoni, già docente del laboratorio di sceneggiatura, come supervisore dello sceneggiatura stessa, scritta proprio dai ragazzi usando Meet e Classroom in DAD (didattica a distanza). Sul set nei w-end in zona rossa di marzo e aprile, anche la Direttrice della Fotografia Sandra Bidoli, la costumista e capo-trucco Letizia Anelli ed il responsabile del suono Lorenzo Ulisse, con poi al montaggio Lorenzo Faggiolati assieme al regista Tiki. Un team giovanissimo: il regista ha soli 21 anni e l’età media nei reparti e nei gruppi musicali coinvolti non supera i 25 anni, con una proporzione bilanciata di genere tra i capi reparto e nel racconto della storia.

CAPUT MUSICAE sintetizza il lavoro svolto nel corso dell’anno scolastico 2020/2021 dagli studenti degli istituti coinvolti assieme ad un team di professionisti del settore cinematografico, mettendo insieme la passione per il cinema con quella per la musica e trovando, come connessione tra centro e periferia romana, la musica stessa e l’incontro con i classici, partendo dal latino.

Il docu-film ha l’obiettivo di raccontare un contest musicale (dal nome “CAPUT MUSICAE”) e abbattere gli stereotipi che emarginano la provincia, ponendo l’attenzione sul territorio romano e sulla periferia, dando voce al disagio dei giovani attraverso la musica. Non una musica qualsiasi, ma anche attraverso generi musicali ritenuti “datati e antichi” accostati alle musiche rap e pop dei nostri giorni, passando per il rock, l’indie, il soul ed il jazz, assieme alla chiave del “latino” e dei temi classici, trait d’union tra le tre scuole partecipanti.

Alla parte di fiction, che racconta principalmente l’Odi et Amo tra due giovani protagonisti (Marco, rapper del Mamiani – dove è “ambientato” il contest – e Federica, cantante indie di Ostia), si integra una parte documentaristica con interviste a gruppi musicali e giovani cantanti tra centro e periferia romana, “come se” partecipassero anche loro al contest (provenienti da Ostia, Pomezia, Tor Bella Monaca, Fregene, Testaccio, Pigneto, Nomentano e Aurelio). Il punto di vista è spesso quello di Sara, WANDERS ENTERTAINMENT CAPUT MUSICAE 2 l’intervistatrice del contest che indaga oltre le parole e la musica, curiosa delle relazioni, dei rapporti tra centro e periferia, delle passioni e dei sogni di chi incontra.

Un film dedicato alla musica con canzoni originali scritte e composte dai ragazzi aderenti al progetto: in primis Leot (del gruppo pometino Ser&Leot) che ha curato anche la registrazione delle musiche, oltre ad aver composto i brani dei protagonisti della storia, assieme al contributo di Giovanni Clarizia e della cantante Fiamma Leonetti; in più ci sono anche alcune delle musiche non originali dei cantanti intervistati (Ser&Leot, Fiamma ma anche Elanor, Falling Giant, Fatou, Megalostrikes e NDM).

Tra gli allievi attori: Giovanni Papagni, Silvia Collatina, Flavia Dell’Avvocato, Simone Baieri, Elena Prigigallo, Giovanni D’Alessio, Alessandro Vecchio (tutti studenti delle scuole aderenti all’iniziativa, che hanno comunque collaborato anche in ruoli tecnici od in sceneggiatura) e con l’amichevole partecipazione degli attori Adelmo Togliani e della stessa Alessandra Carrillo che interpretano i professori.

E’ lunga invece la lista degli allievi dei tre istituti aderenti al progetto che si sono alternati tra sceneggiatura, reparti tecnici e promozione, cimentandosi in prima persona, in vari ruoli e funzioni, nella realizzazione del film: Ludovica Mormino, Thi Thuc Matilde Rosci, Lara Attiani, Elena Cirino Pomicino, Chiara De Grandis, Oriana Deliallisi, Anna Lou Valentini, Matteo Mazza, Matteo Caputo, Alessio De Angelis, Valentina Condrò, Leonardo Rotondo accompagnati da altri giovani professionisti quali Stefano Schiavone e Chiara Dei Giudici (edizione), Ilaria Bisozzi ed Elena Lener (produzione), Giulia Vagni (costumi e trucco) e Michelangelo De Vitis come assistente alla regia.

Da oggi disponibile il trailer: https://youtu.be/t6NwoacFAmE a cura di Alessandra Carrillo (Wanders Entertainment). Altro materiale video e fotografico è disponibile sul sito www.wandersentertainment.com con tutte le informazioni relative al progetto ed al prodotto audiovisivo, dove si trovano anche foto dei protagonisti e dei cantanti, foto di backstage, stills, locandina ed una sezione dedicata ai pensieri dei ragazzi e dei docenti coinvolti come tutor oltre ad una più ampia descrizione del progetto. Per ulteriori info: caputmusicae@gmail.com