Nel mese di settembre su SKY Serie è approdata la miniserie britannica “Gold Digger”, composta da sei episodi – disponibili su SKY On Demand e Now – in cui una donna matura e il suo giovane fidanzato dovranno affrontare i giudizi critici di chi li circonda. In questa storia d’amore nulla può essere dato per scontato, così la serie è in grado di lasciare con il fiato sospeso, regalando numerosi colpi di scena che faranno ribaltare più volte le certezze dello spettatore.
Julia che fugge in abito bianco è la prima scena della serie, ma subito si torna a un anno prima, quando per la donna arriva il sessantesimo compleanno e l’opportunità di cambiare completamente vita. Julia, essendo stata lasciata dal marito per la sua migliore amica, non aspettava grandi festeggiamenti, ma sperava in una tranquilla cena con i propri figli. Tutti annullano la serata, così rimasta sola decide di visitare i musei londinesi in cui un tempo lavorava. Proprio davanti a una vetrina d’esposizione incontra e inizia a parlare con il giovane Benjamin, con cui presto inizierà una vera e propria relazione. Quando Benjamin entra nella vita di Julia la famiglia della donna, fino a quel momento quasi del tutto disinteressata nei suoi confronti, improvvisamente diventa ingombrante. Perfino l’ex marito e l’ex migliore amica tornano insistentemente nella vita di Julia per dire la loro, mentre i loro tre figli – Patrick, Della e Leo – continuano a sostenere che Benjamin sia solo un approfittatore in cerca di soldi.
“Gold Digger” inizia come una storia semplice: una coppia e tanti pregiudizi. Non è un mistero che Benjamin lasci sempre la donna aprire il portafoglio durante le uscite e mentre per tutti le sue mire sembrano chiare, Julia, nonostante i primi dubbi, non vuole credere ci sia un altro fine oltre all’amore. Mentre lui viene continuamente accusato e lei sempre trattata come una sciocca, la storia dell’intera famiglia si inizia a delineare, lasciando di volta in volta scoprire qualcosa di oscuro nel passato di ogni membro. Gli equilibri non sono stati sconvolti solo dall’arrivo di Benjamin, già da prima i problemi erano numerosi. Una storia intricata tra verità non dette, un passato che tutti vogliono scordare e rapporti difficili che si intrecciano alla relazione dei protagonisti creando suspence, grazie anche ad un cast che riesce a trasmettere le emozioni dei personaggi nel momento giusto: i momenti di smarrimento di Benjamin, la rabbia di Julia che non trova il sostegno di chi la circonda, il disprezzo di Patrick verso questa relazione o l’incertezza di Della che vorrebbe la felicità della madre.

Jasmine Laudato