Perché vedere il giapponese “Drive My Car” (fresco Oscar). Un film complesso, stratificato, da gustare senza fretta

L’angolo di Michele Anselmi Certo dispiace un po’che “È stata la mano di Dio” di Paolo...

Per saperne di più